mercoledì 13 novembre 2013
Alessandro Picardi, Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai
Buoni risultati per la Rai: il primo trimestre segna un'inversione di tendenza rispetto agli anni passati. A dispetto delle spese di ristrutturazione, si segnala un risultato operativo di 28,6 milioni (fatto registrare a giugno) che sorprende in senso positivo, specialmente se confrontato a quello ottenuto la passata stagione nel medesimo periodo (-115,2 milioni). I cambiamenti introdotti vanno quindi di pari passo con i buoni esiti. Cresce, inoltre, del 0,4% la quota di mercato della Rai dal punto di vista pubblicitario. Diversi i motivi che hanno favorito questa ripresa: tra i più importanti, senza dubbio, i tagli agli sprechi, il rafforzamento dei comparti fiction e cinema e l'ammodernamento tecnologico. Per quanto riguarda i contenuti, la rete televisiva pubblica mirerà in futuro a un mix di informazione e intrattenimento. Lo sport sarà nuovamente centrale nella politica della Rai, con la riacquisizione dei diritti di trasmissione delle Olimpiadi di Rio del 2016.
L'articolo sull'argomento è disponibile sul portale di Alessandro Picardi, Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai.

ALESSANDRO PICARDI: PROFILO PROFESSIONALE E COMPETENZE

Alessandro Picardi è l'attuale Direttore delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai. A questa esperienza arriva dopo aver raggiunto risultati di rilievo in prestigiose aziende, come Alitalia, Wind e Sky Italia. Laureato in Scienze della Comunicazione e giornalista pubblicista, il suo cammino professionale comincia con la gavetta in società specializzate in comunicazione e public affairs. Successivamente viene assunto in Strago, società che opera nel settore ingegneristico delle infrastrutture e grandi opere civili, come responsabile delle relazioni esterne e istituzionali. Dal 2004 a fine 2006 viene incaricato da Sky Italia, all'interno nella direzione comunicazione allora guidata da Tullio Camiglieri, per un supporto gestionale alle attività degli affari istituzionali e dei rapporti con il Vaticano. È in Wind che in seguito svolgerà una parte significativa della sua carriera: dal dicembre del 2006 al 2012 Alessandro Picardi, in qualità di dirigente responsabile degli affari istituzionali, si trova ad affrontare tematiche complesse ma altamente sfidanti come la liberalizzazione dei servizi ausiliari dell'ultimo miglio e la norma sul "teleselling". Prima dell'arrivo in Rai, è stato Vice Presidente Corporate Affairs di Alitalia dove si confronta con l'introduzione normativa dell'equiparazione fiscale nel trasporto aereo per vettori stranieri, la cosidetta norma "Ryanair".
Visita il portale web di Alessandro Picardi per avere maggiori informazioni sulle sue attività in Rai.

Articoli correlati per categorie