mercoledì 10 dicembre 2014
Nata a Roma da genitori pugliesi, Evelina Manna inizia la sua carriera come modella, studiando, in parallelo la recitazione. Attrice di successo, è oggi anche produttrice di grandi film per il cinema.

Evelina Manna, modella e attrice di importanti film italiani e stranieri, ha prodotto Vinodentro di Vicentini Orgnani e ha in preparazione un progetto sulla vita della partigiana Teresa Mattei.
Evelina Manna - Twitter


Evelina Manna: modella, attrice e produttrice

Evelina Manna nasce a Roma. La sua passione per la settima arte inizia molto presto. Da bambina vede un balletto di Carla Fracci in televisione e chiede alla mamma di iscriverla a danza classica. Ha la stessa folgorazione per il cinema quando vede "Il monello" di Charlie Chaplin. Frequenta le scuole dell'Ordine Francescano, studia danza e recita nel teatro della parrocchia. Ostacolata dalla famiglia per la sua vocazione artistica, decide di passare un periodo fuori dall'Italia. Inizia una brillante carriera di modella, posando per alcuni dei più bravi fotografi del mondo. In questo periodo continua a coltivare la passione per la recitazione; va spesso al cinema, anche da sola. A Londra, conosce Susan Strasberg, che le propone di iscriversi ai seminari dell'Actor's Studio. Evelina recita nell'off Broadway e a Roma, la sua città natale. Qui porta in scena la pièce teatrale "Io e Annie" di Woody Allen.


Prossimo progetto cinematografico di Evelina Manna

Da questo momento, le si spalancano le porte del cinema. Il suo esordio davanti alla macchina da presa avviene con il film per la televisione "Padre Pio". Recita nel film "La Guerra è finita" e in "Casomai" di Alessandro D'Alatri. Gira il cortometraggio "Una bellissima bambina" di Mimmo Calopresti, presentato alla 61esima Mostra del Cinema di Venezia. La sua passione per il cinema l'ha spinta a mettersi in gioco anche come produttrice. Insieme a un gruppo di giovani professionisti ha creato Moody Production. La casa di produzione ha recentemente prodotto "Vinodentro", film di Ferdinando Vicentini Orgnani, "un piacevole noir dal sapore faustiano", che racconta la storia di Giovanni, appassionato di vini e di belle donne. Evelina Manna è impegnata in un altro progetto: l'adattamento cinematografico della storia di Teresa Mattei detta "Chicchi", la partigiana più giovane dell'Assemblea Costituente. Le vicende della donna l'hanno conquistata. Teresa è un personaggio che ha vissuto una straziante storia d'amore e si batte per i diritti delle donne e dei bambini. A lei si deve il simbolo della Festa delle Donna: la mimosa, fiore povero e facilmente reperibile.

Visitando il profilo di Evelina Manna su Twitter è possibile conoscere maggiori dettagli sulla sua carriera cinematografica.

Articoli correlati per categorie