mercoledì 18 marzo 2015

I principali traguardi raggiunti dall'imprenditore Pietro Colucci nel settore delle energie rinnovabili e l'intervista rilasciata alla rivista Nuova Finanza.

Pietro Colucci, Presidente e CEO di Kinexia

La biografia dell'imprenditore Pietro Colucci

Dopo aver conseguito una Laurea in Economia e Commercio, Pietro Colucci inizia a guidare l'azienda di famiglia attiva nel settore dei servizi ambientali, avviando un percorso di crescita nel tempo grazie ad importanti investimenti all'interno del comparto. Nel 2000 è protagonista dell'acquisizione di Waste Management, importante azienda statunitense, in seguito alla quale nasce il Gruppo Unendo, di cui è nominato Amministratore Delegato. L'imprenditore espande le proprie attività al settore della produzione energetica da fonti rinnovabili e, nel 2006 riceve la nomina a Presidente di Assoambiente, incarico ricoperto sino al 2011. Nel 2008 rileva Schiapparelli 1824 S.p.a., modificandone il nome in Kinexia e affacciandosi all'interno del mercato dei capitali con la quotazione in Borsa. Nel 2011 nasce il Gruppo Sostenya, il quale comprende al suo interno le aziende attive nel settore delle energie rinnovabili, dei servizi ambientali e dei rifiuti speciali non pericolosi. Attualmente l'imprenditore ricopre gli incarichi di Presidente ed Amministratore Delegato di Kinexia. Nel 2011 contribuisce inoltre alla stesura del Manifesto per lo Sviluppo Sostenibile dell'Italia, il quale è stato sottoscritto dalla totalità delle Associazioni nazionali attive nel settore della Green Economy, da persone singole e da importanti rappresentanti d'impresa.


L'intervista rilasciata da Pietro Colucci alla rivista Nuova Finanza

Pietro Colucci, nel corso del tempo, si è configurato come uno dei principali esperti all'interno del settore ambientale e delle energie rinnovabili e, per questo motivo, è sempre presente ai maggiori convegni o eventi di settore ed intervistato dalle principali riviste dedicate. In un dialogo con la rivista Nuova Finanza, nel mese di febbraio 2015, l'imprenditore ha trattato il tema degli investimenti all'interno del settore della tutela ambientale durante i periodi di crisi come quello in atto in questo periodo, l'accordo internazionale relativo agli obiettivi climatici da raggiungere entro il 2030 e il nuovo strumento utilizzato da alcune aziende appartenenti al settore della Green Economy, ovvero quello dei Green Bond, già emessi da Innovatec.

Per maggiori informazioni relative alla carriera di Pietro Colucci e per visualizzare l'intervista completa, visita il blog dell'imprenditore.


Articoli correlati per categorie