lunedì 27 aprile 2015
L’esperienza acquisita dal top manager Antonio Mastrapasqua nel settore del gaming grazie alla collaborazione con Gtech S.p.a., azienda leader di settore a livello globale

Dopo aver maturato importanti esperienze professionali in importanti realtà internazionali, Antonio Mastrapasqua attualmente collabora con il colosso mondiale Gtech S.p.a.
Antonio Mastrapasqua foto

Antonio Mastrapasqua e l'esperienza nel settore del Gaming

Grazie alla nomina ricevuta nel 2014 a Consigliere Indipendente e Presidente del Comitato per la Remunerazione e le Nomine di Gtech S.p.a., Antonio Mastrapasqua avvia il proprio percorso all'interno del settore del gaming, all'interno di una delle principali aziende operanti in questo campo presenti a livello mondiale. La società opera infatti a livello globale nei settori lotterie online, istantanee e tradizionali, concorsi a pronostici, scommesse a totalizzatore e a quota fissa, gaming machine, terminali di gioco, sistemi centrali di controllo, software e servizi associati attraverso canali multigaming, giochi interattivi e servizi commerciali. L'azienda leader mondiale nella catena del valore delle lotterie è inoltre una delle società più all'avanguardia e può vantare l'utilizzo delle più sofisticate tecnologie di ultima generazione, che le consentono di configurarsi come uno degli unici player in grado di garantire la fornitura di una gamma completa di servizi per clienti appartenenti alla sfera pubblica e privata, compresi governi nazionali e federali, proponendo soluzioni di gioco tra le più avanzate.

Antonio Mastrapasqua: ultime novità nel campo del gaming

Il blog di Antonio Mastrapasqua è il canale di riferimento per rimanere costantemente aggiornati sulle novità del settore del gaming, tra le quali si segnalano ad esempio le modifiche alle norme nazionali recentemente presentate alla Commissione Europea da Spagna, Grecia e Romania e in attesa ti approvazione al termine del periodo di stand still necessario per permettere la formulazione delle riflessioni in merito. All'interno dei documenti presentati sono contenuti particolari divieti e normative per la regolazione del settore a livello locale come ad esempio, per quanto riguarda il territorio spagnolo, l'assoluto divieto di trasmettere pubblicità nel corso di eventi sportivi o all'interno di programmi destinati a bambini e adolescenti, fatta esclusione per le comunicazioni relative al gioco responsabile.

Per rimanere aggiornato sul settore del gaming internazionale visita il blog di Antonio Mastrapasqua su Myblog.

Articoli correlati per categorie