mercoledì 1 aprile 2015
Francesca Dellera è la bellissima attrice e modella italiana apprezzata nel panorama cinematografico internazionale. Nel ruolo di protagonista in produzioni di successo quali La Carne e L'ours en peluche, l'attrice, definita dal grande regista Marco Ferreri "La pelle più belle del cinema italiano" ha saputo conquistare l'interesse di maestri della fotografia come Helmut Newton, Dominique Isserman, Greg Gorman, Michel Comte e tanti altri.
Francesca Dellera & Jean Paul Gaultier


L'incantevole bellezza di Francesca Dellera, modella d'eccezione per lo stilista francese Jean Paul Gaultier

Francesca Dellera, grazie al candore della sua pelle, definita dal grande regista Marco Ferreri "La pelle più belle del cinema italiano", ha saputo conquistare il settore dell'alta moda con diverse apparizioni sulle copertine di riviste nazionali ed internazionali. Apprezzata e amata in Francia, l'attrice ha interpretato al fianco di Alain Delon il ruolo di protagonista nel film diretto da Jacques Deray, L'orso di peluche. L'ampio successo riscosso all'interno del panorama cinematografico francese, ha portato la bellissima Francesca Dellera a essere tra le attrici presenti nel libro che la città di Cannes ha dedicato ai 50 anni del Festival e ricoprire il ruolo di modella d'eccezione per la sfilata del grande stilista Jean Paul Gaultier. Stilista per il quale, la città di Parigi ospiterà dal mese di Aprile una retrospettiva sulle diverse creazioni da alta moda e prêt-à-porter, create dagli anni '70 ad oggi.
Francesca Dellera


Francesca Dellera: "La pelle più bella del cinema italiano"

La bellezza dirompente e il suo fascino hanno portato l'attrice e modella Francesca Dellera, ad attirare l'interesse dei più grandi maestri della cinematografia internazionale. Protagonista del film "LaCarne", diretto da Marco Ferreri, l'attrice, con la propria interpretazione, ha saputo conquistare l'interesse del grande regista Federico Fellini che l'aveva scelta per interpretare il ruolo della fata nel film "Pinocchio", produzione che non si è potuta realizzare per la sopravvenuta scomparsa del regista.

Articoli correlati per categorie