venerdì 3 aprile 2015
Il percorso professionale e le esperienze di Nicola Savoretti, manager con un'ampia conoscenza nel settore della cooperazione internazionale.
Nicola Savoretti


Nicola Savoretti: formazione e prime esperienze professionali

Il percorso formativo affrontato da Nicola Savoretti è caratterizzato dalla multiculturalità, grazie alle numerose esperienze in diversi Paesi europei e ai continui spostamenti effettuati. Inizia i propri studi nella località di Courmayeur, città nella quale vive con la famiglia, frequentata sino al 1977, anno in cui si muove alla volta di Monte Carlo. Qui porta a termine il primo ciclo di studi francesi, ottenendo il brevetto di studi BEPC all'interno di un istituto francescano situato nella città. Nel 1978 lascia Monte Carlo per recarsi in Russia, nella città di Mosca, dove prende parte ad un corso di studi superiori all'interno di un istituto formativo sovietico, concludendo il percorso con successo. Successivamente giunge nella città di Ginevra dove, dopo aver ottenuto l'abilitazione, può partecipare al corso di studi universitari in Legge e ad un Master in Business Administration all'interno della Webster University. Nel 1984 inizia a collaborare all'interno dell'azienda sciistica gestita dal padre a Courmayeur, Funivie Val Veny, dove si occupa della gestione di tutte le pubbliche relazioni per i successivi due anni. Nel 1986 lascia l'incarico per entrare a far parte di De La Rue Giori, azienda impegnata nella produzione di stampanti per valute e documenti di sicurezza, ricoprendo l'incarico di assistente del Vicepresidente.


Le esperienze professionali maturate da Nicola Savoretti

Dopo una breve esperienza come Area Manager e General Manager all'interno di ARES - SERONO, Nicola Savoretti fonda una propria società incaricata di rappresentare aziende internazionali all'interno del territorio russo, fornendo importanti consulenze per lo sviluppo di nuovi business. Decide di fondare un'ulteriore azienda, Chronolux, per l'importazione e la distribuzione in territorio sovietico di beni provenienti dal mondo del lusso di Francia, Svizzera e Italia. Le numerose esperienze sviluppate all'estero lo portano a specializzarsi in cooperazione internazionale e a collaborare con il governo thailandese per incentivare il turismo proveniente dalla Russia. Attualmente collabora con l'ONU con il ruolo di Presidente di Emercom e Chairman of the Board dell'Agenzia per il supporto dell'ICDO.

Per avere maggiori informazioni sulla carriera di Nicola Savoretti, visita il profilo del manager su Viadeo.

Articoli correlati per categorie