giovedì 18 giugno 2015
Le competenze di Paolo Campiglio non si limitano al settore farmaceutico, nel quale ha condotto la carriera accademica, ma si estendono a quelli aziendale, pubblico e associativo

Paolo Campiglio presenta un percorso accademico in ambito farmaceutico e la sua carriera si concentra e cresce in questo contesto. Non mancano però risvolti in settori differenti, sia professionali che nell'amministrazione pubblica e nel campo associativo.
Paolo Campiglio

Paolo Campiglio: ruoli nel settore farmaceutico

Classe 1975, Paolo Campiglio studia alla facoltà di farmacia dell'Università degli Studi di Pavia, a seguito del diploma di maturità ad indirizzo giuridico-amministrativo. Lavora da molti anni nel Gruppo Daclè, società chimica e laboratorio farmaceutico per la quale ha inizialmente gestito i mercati esteri, sia coltivando quelli già attivi, come Svizzera, Germania, Austria e Regno Unito, che implementando il portafoglio con l'apertura di nuove partnership nei mercati dell'Europa Orientale, come Polonia, Romania e Moldova. Nel 2008 assume il ruolo di responsabile del patrimonio e dal 2012 è direttore generale della società capogruppo.
In precedenza ha maturato significative esperienze in Carmax-Pro, società che si occupa della commercializzazione di apparecchiature elettroniche e di presidi medico-chirurgici, nella quale ha ricoperto la carica di amministratore delegato.

Paolo Campiglio: gli incarichi in altri settori

La carriera professionale di Paolo Campiglio ha inizio come socio fondatore di uno studio di servizi alle aziende che intendono investire all'estero, proponendo attività di consulenza amministrativa e societaria, organizzazione del personale, gestione delle risorse finanziarie. Attivo anche nell'ambito pubblico e associativo, nel 1997 è eletto nel Consiglio comunale di Legnano dove rimane fino al 2012, ricoprendo nei tre mandati quinquennali, i ruoli di presidente della commissione lavori pubblici, capogruppo di maggioranza e presidente del consiglio comunale. Quasi contemporaneamente svolge anche l'incarico di coordinatore regionale del Movimento Giovanile e, in seguito, di dirigente nazionale del settore esteri. A partire dal 2006 e per sei anni ricopre l'incarico di vice-presidente del Sistema Bibliotecario Nord Ovest di Milano, il più grande consorzio culturale pubblico d'Italia. Nel 2008 è nominato vice-presidente esecutivo della Camera di Commercio Italo-Polacca, che promuove gli investimenti di aziende, imprenditori e professionisti che desiderano attivare un processo di internazionalizzazione in Polonia.
Per maggiori informazioni su Paolo Campiglio, visita il blog ufficiale del manager.

Articoli correlati per categorie