lunedì 24 agosto 2015
Vito Gamberale nominato Presidente di Fincosit: il manager è attualmente alla guida di altre 3 società, il Gruppo Psc, Iterchimica e Quercus Assets Selection

Fincosit, società attiva a livello nazionale e internazionale nei settori delle infrastrutture, dei lavori marittimi e dell'edilizia, ha scelto come Presidente il manager Vito Gamberale.
Il manager Vito Gamberale

Vito Gamberale: dall'addio a F2i alla Presidenza di 4 società

Nuova nomina per Vito Gamberale: Fincosit, realtà operativa nel comparto infrastrutturale, nel settore dei lavori marittimi e nell'edilizia, ha scelto il manager originario di Castelguidone come Presidente del Consiglio di Amministrazione. Il suo compito principale sarà quello di mettere a disposizione la sua esperienza professionale per aiutare la società nel suo percorso di crescita. Un incarico di grande importanza, che segue quelli già assunti dall'ingegnere Gamberale all'interno di Iterchimica, Psc e Quercus Assets Selection. Dopo aver lasciato F2i - Fondi italiani per le infrastrutture, il manager ha infatti assunto prima la carica di Presidente e Azionista del Gruoppo Psc, specializzato nel settore dell'impiantistica tecnologica di edifici, metropolitane, ferrovie e autostrade, poi di Presidente e Azionista di Iterchimica, società che produce e commercializza additivi chimici per le pavimentazioni stradali, e infine di Presidente di Quercus Assets Selection, aziende operativa sempre nel comparto infrastrutturale ma con focus sulle energie rinnovabili (impianti solari, eolici e biomasse).

Vito Gamberale: carriera e incarichi professionali

Classe 1944, nato a Castelguidone, Vito Gamberale si forma in ambito ingegneristico conseguendo la laurea in Ingegneria Meccanica presso l'Università La Sapienza di Roma. Le sue prime esperienze professionali lo portano a maturare una profonda conoscenza del tessuto industriale italiano. Tale "bagaglio" gli sarà utile per gli incarichi assunti successivamente. Negli anni '80, in qualità di Presidente e AD di alcune società del Gruppo Eni, realizza la privatizzazione del settore tessile e degli altri comparti "no core" della società. Negli anni '90 diventa uno dei principali protagonisti della diffusione della telefonia mobile in Italia, ricoprendo la carica di Amministratore Delegato prima di Sip e successivamente di Telecom Italia e di TIM. Dopo gli ottimi risultati ottenuti nel settore delle telecomunicazioni, Vito Gamberale passa nel 2000 alla guida di Autostrade per l'Italia, trasformando nei suoi 6 anni di amministrazione la società in una multinazionale e portando l'EBITDA del Gruppo da 1 a 2 miliardi di euro. Nel 2007 avvia F2i - Fondi italiani per le infrastrutture, realtà destinata a diventare leader di settore in Italia e a livello internazionale, ricoprendo fino al 2014 il ruolo di Amministratore Delegato. Attualmente è Presidente e Azionista di Psc, Presidente e Azionista di Iterchimica, Presidente di Quercus Assets Selection e Presidente di Fincosit.
Per avere maggiori informazioni sulla nomina di Vito Gamberale a Presidente di Fincosit, leggi l'articolo pubblicato sul portale online del Corriere della Sera.

Articoli correlati per categorie