giovedì 11 febbraio 2016
L’analisi sulle prospettive della Cina, unico mercato emergente in crescita nel 2015, nelle parole di Davide Serra, Amministratore Delegato di Algebris Investments e ospite d’eccezione del panel di opinionisti organizzato da Bloomberg

Finanziere e manager italiano, Davide Serra co-fonda nel 2006 e dirige il fondo con sede a Londra denominato Algebris Investments, nel quale si distingue per la crescita delle risorse. Serra è recentemente intervenuto al panel organizzato da Bloomberg, parlando dello sviluppo economico in Cina.
Davide Serra, CEO di Algebris Investments

L'intervento di Davide Serra al panel di Bloomberg

La tavola rotonda organizzata da Bloomberg, tenutasi ad inizio ottobre, ha affrontato numerosi temi legati all'economia globale, agli investimenti e alle prospettive di medio lungo termine. Tra gli ospiti presenti anche Davide Serra, esperto di finanza, bocconiano e Direttore Generale per tanti anni in Morgan Stanley. Attualmente Serra è Amministratore Delegato del fondo d'investimenti Algebris Investments e ha colto l'occasione per fare il punto sullo stato di salute dell'economia cinese e dei mercati emergenti. La discussione ha individuato quale proprio focus la crescita economica sperimentata nel corso degli ultimi anni dal Paese asiatico. Secondo Serra, infatti, la Cina si è distinta come unico Mercato Emergente attualmente in crescita e caratterizzato da una forte chiusura verso gli investimenti esterni. Tra gli esempi portati a sostegno di questa tesi, la conversione di valute estere in RMB, che attualmente risulta un'operazione di non facile esecuzione e che richiederebbe lo sforzo maggiore mai visto negli ultimi 40 anni. Il settore terziario ha innescato lo sviluppo della crescita, con un incremento dell'occupazione (+10%) e un forte miglioramento delle proprie condizioni interne. Una situazione, ha concluso, che designa la Cina come un territorio strategico su cui indirizzare risorse d'investimento, soprattutto a fronte della ripresa dei mercati europei e del dollaro.


L'attività professionale di Davide Serra, manager esperto di finanza e investimenti

Davide Serra è un manager italiano, nato a Genova nel 1971. I suoi studi raggiungono il compimento a Milano con la maturità conseguita presso il Liceo Gonzaga e la laurea cum laude in Economia e Commercio presso l'Università Bocconi di Milano. In integrazione del titolo universitario, svolge il Master CEMS in management, con esperienze di studio in Francia (HEC), in Belgio (UCLN) e in Norvegia. La carriera di Davide Serra inizia nel 1995 con l'assunzione nel gruppo UBS come ricercatore analista senior nel settore bancario. Per tale attività Extel e Institutional Investor lo includono all'interno delle proprie classifiche dei migliori analisti. Viene quindi chiamato dalla banca d'affari Morgan Stanley con l'incarico di coordinare i gruppi di ricerca sulle banche europee e internazionali, dove diventerà poi Direttore Generale. All'inizio del 2006 nasce Algebris Investments, fondo con sede a Londra, di cui Serra è partner fondatore nonché attuale Amministratore Delegato. Grazie al supporto dei suoi collaboratori, supervisiona e gestisce un patrimonio di più di due miliardi di dollari, orientandone le manovre di investimento. La struttura operativa è fornita da TCI, società affiliata ad Algebris Investments. Davide Serra ha ottenuto il titolo di Young Global Leader istituito dal World Economic Forum per le attività svolte in ambito finanziario. Prendendo parte, inoltre, a dibattiti in materia di attuazione di riforme finanziarie, ha colto l'occasione per mettere in campo la propria competenza e distinguersi tra gli addetti ai lavori del settore. Recentemente ha partecipato al panel di esperti e commentatori organizzato da Bloomberg, fornendo un'analisi dell'andamento dell'economia cinese nel 2015 e in vista del 2016.

Articoli correlati per categorie