mercoledì 20 aprile 2016
Il prossimo 27 aprile si terrà l’assemblea di bilancio di UnipolSai, all’interno della quale verrà designato il nuovo vertice. Giuseppe Recchi è candidato alla riconferma nel Consiglio di Amministrazione.

CDA di UnipolSai: Giuseppe Recchi candidato alla riconferma

Giuseppe Recchi, Presidente di Telecom ItaliaNel corso dell'assemblea di bilancio del 27 aprile, UnipolSai darà anche forma al nuovo vertice. La lista dei candidati al board è già stata stilata e, tra i nomi chiamati a tenere le redini del gruppo, si distinguono in particolare quello di Carlo Cimbri e di Fabio Cerchiai. Il Consiglio di Amministrazione avrà al suo interno 18 membri, che rimarranno in carica fino all'approvazione del bilancio 2018. Sono previste numerose conferme e qualche nuovo innesto (Salvatore Lauria ed Elisabetta Righini). Tra i professionisti candidati a rimanere nel board ci sarà anche Giuseppe Recchi, Presidente Esecutivo di Telecom Italia. Questo nuovo assetto verrà delineato sulla base delle richieste dell'Ivass, ma potrebbe passare in seguito attraverso un nuovo cambiamento di fisionomia.

Giuseppe Recchi: biografia

Presidente Esecutivo del gruppo Telecom Italia dall'aprile del 2014, Giuseppe Recchi è un dirigente d'azienda con una carriera consolidata nella gestione di importanti realtà a livello nazionale e internazionale. Figlio di imprenditori torinesi, si laurea in Ingegneria al Politecnico di Torino nel 1989 e, successivamente, avvia la sua carriera all'interno di Recchi Costruzioni Generali, l'azienda di famiglia. Nel 1994 arriva a ricoprire la carica di Presidente Esecutivo di Recchi America Inc., la filiale statunitense, e a occuparsi delle attività all'estero del Gruppo in qualità di Amministratore Delegato. L'esperienza internazionale si rivela formativa e funzionale al suo successivo incarico all'interno di General Electric (GE). Dopo aver passato un biennio negli Stati Uniti, viene richiamato in Europa per assumere la carica di Responsabile per le acquisizioni industriali del Gruppo nell'area EMEA, a Londra, e, in seguito, di Presidente e CEO di GE South Europe. Nel 2011 Eni gli affida la Presidenza, una nomina di grande prestigio che lo fa diventare il secondo Presidente più giovane nella storia del Gruppo, dopo il fondatore Enrico Mattei. In questi anni, Giuseppe Recchi pone al centro della politica di Eni l'accesso all'energia per i Paesi in via di sviluppo, impegnandosi in prima linea contro la corruzione. In Telecom Italia sta lavorando principalmente al consolidamento del ruolo del gruppo quale motore nel processo di trasformazione digitale del Paese. Da luglio 2014 è anche Presidente della Fondazione Telecom Italia, oggi rinominata Fondazione TIM.

Articoli correlati per categorie