martedì 28 giugno 2016
L’innovazione tecnico/organizzativa apportata da EXITone S.p.A. di Ezio Bigotti al progetto “Se ti muovi ti taggo” è uno dei motivi che lo hanno portato a vincere il “Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2016”.

Asl 2 Abruzzo ed EXITone di Ezio Bigotti si aggiudicano il "Best Practice Patrimoni Pubblici 2016"

Ezio Bigotti, Presidente di EXIToneAsl 2 Abruzzo ed EXITone S.p.A. di Ezio Bigotti sono tra i vincitori del "Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2016" con il progetto "Se ti muovi ti taggo", realizzato in collaborazione. La cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 26 maggio al Palazzo dei Congressi di Roma nel corso del "10° Forum Nazionale Patrimoni Pubblici", uno degli eventi in programma per l'edizione 2016 di ForumPA, appuntamento annuale che si propone di far incontrare Pubblica Amministrazione, imprese, mondo della ricerca e società civile e dare così vita a collaborazioni tra di loro. Anche il "Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2016" nasce in quest'ottica come riconoscimento ai progetti più innovativi sviluppati in partnership da aziende private ed enti pubblici. "Se ti muovi ti taggo" è quello che ha visto EXITOne S.p.A. mettere a disposizione della Asl 2 Abruzzo il proprio know-how tecnico. L'obiettivo era piuttosto ambizioso: adeguare le procedure di gestione e inventariazione del patrimonio della Asl a quanto previsto dai percorsi attuativi regionali e nazionali per la certificabilità del bilancio. I risultati hanno superato ogni più rosea aspettativa: sono stati analizzati oltre cento immobili sparsi sul territorio abruzzese, rilevato il loro stato di conservazione e censiti i beni al loro interno. Ma il lavoro non si è fermato qui: si è infatti provveduto anche alla predisposizione di procedure per la gestione degli inventari periodici e alla definizione di regolamenti per la gestione dei beni, utilizzabili anche in futuro. L'innovazione tecnico/organizzativa, le ricadute positive sui cittadini e i rilevanti obiettivi di razionalizzazione dei costi hanno portato ForumPa a riconoscerne i meriti e dunque a inserirlo tra i progetti premiati nel corso dell'edizione 2016. È la quinta volta che EXITone S.p.A. riceve in qualità di partner tecnico di un ente pubblico questo ambito riconoscimento, a dimostrazione dei livelli raggiunti in dodici anni di attività nell'ambito del Facility Management dalla società di Ezio Bigotti.

La carriera di Ezio Bigotti: dalla fondazione del gruppoSTI al successo di EXITone

Nato a Pinerolo (TO) nel 1964, Ezio Bigotti si diploma come Geometra e Perito Industriale Elettrotecnico. Iscritto dal 1985 al Collegio dei Geometri di Torino e Provincia, inizia ad esercitare la professione l'anno successivo dando vita a uno studio di progettazione che, nel 1989, diventerà lo Studio Tecnico Industriale Associato. Nel 2004 la sua carriera arriva a un'importante svolta: crea il gruppoSTI, Management & Investment Company di servizi integrati per la gestione e la valorizzazione del patrimonio immobiliare, dell'ambiente costruito e del territorio. Il suo spiccato spirito imprenditoriale lo porta nello stesso anno a dar vita anche a un'altra società: EXITone S.p.A., attiva nel fornire servizi di Business Process Engineering, Business Process Enhancement, Project Management, Technical Services. La nuova figura professionale del Tutor Immobiliare EXITone che si occupa di supportare i processi di Engineering e Management del costruito è frutto di una sua brillante intuizione. Grazie all'importante contributo che ha apportato in più settori come quello del Facility Management, Ezio Bigotti nel 2004 viene insignito del titolo di Cavaliere dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana". Durante il suo percorso professionale ha ricoperto anche la carica di Console Onorario della Repubblica del Kazakhstan in Torino, con competenza sulla Circoscrizione Territoriale composta dalla Regione Piemonte, e dal 2014 è Presidente Onorario della Onlus "Pace in terra".

Articoli correlati per categorie