venerdì 16 marzo 2018
#UnCaffèConAlessandro: è questo il nome della rubrica social settimanale lanciata da “Il Gazzettino TV” che ha per protagonista Alessandro Benetton. Argomento del primo intervento: Cortina 2021.

#UnCaffèConAlessandro: la nuova rubrica social con protagonista Alessandro Benetton

Alessandro Benetton"Noi ci vogliamo credere e quindi vogliamo che tutti ci credano": è questo il claim del primo intervento di Alessandro Benetton alla rubrica social settimanale #UnCaffèConAlessandro, lanciata da "Il Gazzettino TV". Argomento del giorno: il suo ruolo alla guida della Fondazione Cortina 2021, organismo preposto all'organizzazione di uno dei più importanti eventi sportivi dei prossimi anni. Il manager sottolinea l'importanza di questa manifestazione, vero e proprio banco di prova per l'Italia a livello internazionale. Gli eventi sportivi sono infatti fondamentali per lo sviluppo del Paese perché offrono la possibilità di investire anche nelle infrastrutture e nella creazione di valore per i giovani e per il territorio stesso. Cortina 2021 deve essere il punto di partenza per fare in modo che sempre più manifestazioni vengano accolte, sulla scia di Expo 2015 e delle Olimpiadi Invernali di Torino. La rubrica #UnCaffèConAlessandro tornerà con cadenza settimanale a occuparsi di svariati temi: dall'economia all'attualità, dallo sport all'arte contemporanea. Un'occasione per rimanere aggiornati su questi argomenti seguendo il punto di vista di uno dei più importanti manager italiani.

Alessandro Benetton: le tappe del percorso professionale

Nato a Treviso nel 1964, Alessandro Benetton si forma negli Stati Uniti laureandosi nel 1987 in Business Administration presso l'Università di Boston e conseguendo quattro anni più tardi il Master in Business Administration alla Harvard Business School. A Londra prende avvio il suo percorso professionale: tra il 1988 e il 1989 opera in qualità di analista specializzato in M&A ed Equity Offering per la Goldman Sachs International, dipartimento di Global Finance. Sempre nel 1988 assume la carica di Presidente di Benetton Formula: nel decennio a capo della scuderia di Formula Uno ottiene grandissimi successi, vincendo 26 Gran Premi, due campionati mondiali piloti e uno costruttori. Contemporaneamente, nel 1992, a soli ventotto anni, avvia 21 Investimenti, diventando uno dei pionieri del private equity in Italia. Presidente di Benetton Group dal 2012 al 2014, Alessandro Benetton lascia il Gruppo per dedicarsi completamente a 21 Investimenti, società per la quale è ancora Managing Partner. Attualmente è anche Presidente di Fondazione Cortina 2021, membro dei CdA di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A., nonché Componente dell'Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG di Zurigo. Cavaliere del Lavoro, è stato insignito, inoltre, del Premio EY Imprenditore dell'Anno (2011), del Premio Vittorio De Sica (2014), e del Premio America della Fondazione Italia USA (2016).

Articoli correlati per categorie