martedì 17 aprile 2018
In contemporanea con l’inizio del nuovo campionato di Formula 1, Alessandro Benetton rievoca nella rubrica settimanale “Un caffè con Alessandro” i grandi successi ottenuti in qualità di Presidente di Benetton Formula

Alessandro Benetton e i successi con Benetton Formula

Alessandro BenettonQuali sono stati gli elementi salienti dell'esperienza in Benetton Formula? In concomitanza con l'inizio del nuovo campionato, Alessandro Benetton rievoca gli anni dei successi in Formula 1 nella sua rubrica settimanale "Un caffè con Alessandro". Un'esperienza straordinaria, che ha raggiunto il suo apice con la vittoria di tre mondiali: due piloti, grazie al talento di Michael Schumacher, e uno costruttori. Un'avventura nata come un salto nel vuoto, all'epoca Alessandro Benetton accettò la sfida quando ancora lavorava alla Goldman Sachs a Londra. Un'opportunità importante nonostante un budget iniziale molto limitato, pari a 3 milioni di sterline. La crescita però è stata esponenziale negli anni e quello che era inizialmente "un piccolo garage" si è trasformato in una scuderia in grado di competere con i grandi. Il merito dei successi è da attribuire anche alla capacità di modificare il proprio paradigma, di fare delle scelte di discontinuità. Benetton Formula in quegli anni ha sparigliato le carte, attirandosi le antipatie di chi pensava che le vittorie di una scuderia non appartenente al settore generassero poca credibilità in tutto il movimento. Fondamentali per l'impresa sono stati Michael Schumacher, un pilota che "si è scoperto da solo" e da subito "ha dimostrato di essere il più veloce", e di Flavio Briatore, con il quale il rapporto "è sempre stato buono". Quella in Benetton Formula è una favola che l'imprenditore trevigiano ricorda sempre con enorme piacere.

Alessandro Benetton: formazione e percorso professionale

Nato a Treviso nel 1964, Alessandro Benetton trascorre negli Stati Uniti gli anni più importanti della sua formazione: nel 1987 consegue la laurea in Business Administration presso l'Università di Boston e quattro anni dopo si specializza con il Master in Business Administration all'Harvard Business School. Il suo percorso professionale prende avvio sempre all'estero, a Londra, dove viene assunto nel 1988 in qualità di analista specializzato in M&A ed Equity Offering da Goldman Sachs International. Gli anni tra il 1988 e il 1998 lo vedono trionfare come Presidente di Benetton Formula e contemporaneamente, a partire dal 1992, con 21 Investimenti S.p.A. imprimere una svolta imprenditoriale al suo iter, diventando uno dei pionieri del private equity in Italia. Presidente di Benetton Group dal 2012 al 2014, Alessandro Benetton è membro del Consiglio di Amministrazione di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A., nonché Componente dell'Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG di Zurigo. Dal 2017 ricopre la carica di Presidente di Fondazione Cortina 2021, un ruolo che lo vede in prima linea nell'organizzazione dei Campionati Mondiali di Sci 2021.

Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento