martedì 29 gennaio 2019
Valerio Camerano, Amministratore Delegato di A2A, è stato selezionato da Forbes Italia e da Business International tra i migliori 200 top manager in Italia. 

Valerio Camerano, alla guida di A2A, è stato riconosciuto per la sua intraprendenza e creatività, oltre che per il suo contributo alla crescita e innovazione del Paese. Per l'AD il premio funge da motivazione per proseguire lungo il percorso del rinnovamento e dello sviluppo.
Valerio Camerano, AD A2A

Valerio Camerano: i motivi del riconoscimento ricevuto a Milano

Durante la prima edizione dei CEO Italian Awards sono stati selezionati i 200 migliori top manager attivi in Italia: 9 CEO italiani hanno ricevuto questo importante riconoscimento durante la serata di premiazione milanese presso la suggestiva cornice dell'Hotel Mandarin Oriental Milan, in seguito all'Executive Summit 2018. Tra i vincitori è stato premiato Valerio Camerano, Amministratore Delegato di A2A. L'evento annuale dell'Executive Club riunisce business leader, top manager, rappresentanti delle istituzioni, esperti e accademici provenienti da tutto il mondo: lo scopo è dar vita alla discussione e analisi sui macro trend attesi per l'anno successivo, in modo da stimolare idee sempre innovative e favorire la crescita del Paese. Business International, divisione di Fiera Milano Media, e Forbes Italia hanno collaborato per promuovere il riconoscimento riservato esclusivamente ai top manager più innovativi e di successo che sono attualmente alla guida delle aziende italiane. Grazie al talento dimostrato, alla sua creatività e intraprendenza, Valerio Camerano è stato riconosciuto per la categoria "Energy". "Sono sinceramente grato per il premio che mi è stato consegnato, come tutte le cose davvero speciali è giunto inatteso e gratificante", ha dichiarato l'AD di A2A. "Fungerà da enzima motivazionale per proseguire il percorso di innovazione abitudinaria e diffusa a cui sono chiamate le imprese nella sfida della trasformazione e del cambiamento".

La carriera e l'esperienza professionale di Valerio Camerano, AD di A2A

Originario di Roma, Valerio Camerano è Amministratore Delegato di A2A S.p.A. dal 2014 e Direttore Generale del Gruppo da giugno 2017. Vicepresidente di Elettricità Futura, fa parte inoltre della Giunta Esecutiva di Utilitalia ed è Vicepresidente del Gruppo Energia di Assolombarda. In seguito alla laurea in Economia e Commercio, conseguita presso l'Università LUISS Guido Carli di Roma, si specializza all'estero frequentando l'Advanced Management Programme della INSEAD Business School di Fontainebleau, in Francia. Nel 1991 entra in CITIBANK, occupandosi di investimenti e Corporate Banking, per poi passare nel 2000 a Camuzzi con il ruolo di Direttore Strategie e Sviluppo. In seguito all'esperienza come Direttore Generale di Plenia, separazione societaria tra rete gas e clienti, Valerio Camerano entra in Enel nel 2002: svolge il ruolo di Direttore Generale di Enel Gas, gestendo circa 500 persone e conseguendo un fatturato di 1.5 miliardi di Euro. Nel 2006 viene nominato Amministratore Delegato di GDF Suez Energie, gruppo internazionale francese per il quale opera inoltre nel Comitato esecutivo, assumendosi la Responsabilità per l'Italia su Business Development, Comunicazioni e Relazioni Istituzionali. Col suo arrivo in A2A il manager ottiene diversi traguardi importanti, dedicando sempre particolare attenzione a un approccio sostenibile orientato all'innovazione.

Articoli correlati per categorie