lunedì 18 febbraio 2019
L’impegno sul fronte dell’espansione internazionale, i prossimi obiettivi e nuovi progetti in fase di realizzazione: l’intervista de “Il Sole 24 Ore” al CEO di Atlantia Giovanni Castellucci.

Atlantia, Giovanni Castellucci su "Il Sole 24 Ore" fa il punto sui progetti del gruppo: lo sviluppo sui mercati esteri e il piano di realizzazione delle stazioni di ricarica per le auto elettriche sulle autostrade italiane.
Giovanni Castellucci

Le nuove sfide di Atlantia: "Il Sole 24 Ore" intervista il CEO Giovanni Castellucci

"Puntiamo su tutti i mercati più promettenti per il nostro know how nelle gestioni infrastrutturali, dagli Usa all'Australia, dall'India alla Francia e alla Germania": intervistato da "Il Sole 24 Ore", il CEO Giovanni Castellucci parla del futuro di Atlantia. La recente acquisizione di Abertis proietta sempre più il gruppo verso una crescita internazionale. Molti i progetti annunciati dal CEO nel corso dell'intervista. In Francia, dopo la vittoria della gara per il polo aeroportuale della Costa Azzurra, si guarda al Charles De Gaulle: "Seguiamo da vicino i progetti del governo francese di privatizzazione. Ma è un progetto molto complesso con tempi non preventivabili". E sempre nel settore delle concessioni aeroportuali per le prossime in India si prospetta un'alleanza con il magnate Ambani (gruppo Reliance). Non solo: Atlantia è pronta a sbarcare in Australia nel mercato delle infrastrutture, mentre in Europa, in particolare in Spagna e in Germania, l'obiettivo è sviluppare ulteriormente il business del tele-rilevamento dei pedaggi autostradali per auto e veicoli commerciali. Ma l'attenzione del gruppo continuerà a essere rivolta anche all'Italia, come precisa Giovanni Castellucci: "Fin dalla privatizzazione, Atlantia ha investito gran parte delle sue risorse sull'Italia, modernizzando la rete autostradale, dotandola di nuove tecnologie all'avanguardia nel mondo come il telepass, oltre naturalmente agli investimenti sulla qualità e la sicurezza della rete autostradale. E su questa strada vogliamo investire ancora".

Giovanni Castellucci, CEO di Atlantia: colonnine di ricarica per le auto elettriche anche in autostrada

Nell'intervista, il CEO Giovanni Castellucci annuncia anche la realizzazione di un network di impianti di ricarica veloce delle batterie delle auto elettriche sulla rete autostradale italiana: "Siamo pronti a partire: manca solo l'autorizzazione del ministero per passare alla fase operativa. Ma non c'è nessun ritardo. Semplicemente glielo abbiamo appena illustrato". Qualche dato: oltre 60 stazioni di servizio verranno dotate di stazioni di rifornimento elettrico di potenza superiore ai 350 kilowatt. "In 20 - 30 minuti, il tempo di un panino e un caffè, si potrà ripartire a piena potenza" aggiunge il CEO di Atlantia, che evidenzia come tale investimento sia stato studiato anticipando il mercato. E ancora il CEO Giovanni Castellucci sottolinea come il gruppo sia intenzionato a mantenere gli impegni di investimento sulle autostrade italiane: "Ci sono 10 miliardi di euro di lavori che sono pronti a partire, come per esempio il piano di costruzione delle nuove gallerie della Gronda a Genova, che vale da solo 4,5 miliardi e per la quale gli espropri sono già stati da noi fatti. Manca solo l'ok del governo per aprire definitivamente i cantieri".

Articoli correlati per categorie