giovedì 28 marzo 2019
Roberto Casula è Chief Development Operations & Technology Officer di Eni S.p.A. dal 2014. Il manager ha iniziato il suo percorso professionale in Agip S.p.A.

Attuale Chief Development, Operations & Technology Officer di Eni S.p.A., Roberto Casula è originario di Cagliari. Dopo aver conseguito la Laurea in Ingegneria Mineraria, il manager entra in Agip S.p.A. In seguito ad altre esperienze professionali in Italia e all'estero, entra a far parte di Eni nel 2000.
Roberto Casula

Roberto Casula: gli incarichi in Eni S.p.A.

Di origini cagliaritane, Roberto Casula entra in Eni S.p.A. come Development and Production Coordinator. Questo incarico lo vede responsabile del coordinamento delle attività di business e delle attività operative per quanto riguarda le zone dell'Africa Occidentale e Centro-asiatiche. Diventa Department Manager nel 2000 per quanto concerne le operazioni in Iran. L'anno seguente ricopre il ruolo di Project Director per il progetto in corso a Teheran (Iran) denominato giant South Pars Gas fasi 4-5. Nel 2004 si occupa di Eni mediterranea Idrocarburi S.p.A. in qualità di Managing Director: la consociata con sede a Gela conduce attività di produzione ed esplorazione sul territorio siciliano. L'anno seguente svolge il medesimo incarico per Eni Nord Africa BV, con sede a Tripoli, in Libia. Torna in Italia nel 2007 per assumere la carica di Senior Vice President per la regione Sub-Sahariana. Si trasferisce l'anno successivo in Nigeria, dove diventa Chairman (Presidente) delle tre consociate di Eni situate nel Paese. Nel 2011 Roberto Casula diventa Executive Vice President con responsabilità sui territori di Africa e Medio Oriente, conseguendo ottimi risultati. Dal 2014 è Chief Development, Operations & Technology Officer di Eni S.p.A., con responsabilità in Italia sulla Direzione Tecnica e su ogni attività tecnico-operativa, di progetto e di Ricerca e Sviluppo.

Roberto Casula: formazione ed esperienza professionale

Roberto Casula completa il suo percorso di formazione con la Laurea in Ingegneria Mineraria presso l'Università degli Studi di Cagliari. In seguito, consegue l'abilitazione alla professione di Ingegnere e inizia la sua carriera in Agip S.p.A., dove riceve il ruolo di Reservoir Engineer (ingegnere di giacimento): si occupa del production test (prove di produzione) e del well logging (acquisizione dati) sui pozzi, per poi venire coinvolto anche in attività di reservoir modelling presso la società specializzata Beicip - Franlab a Sophia Antipolis (Antibes, Francia). Nel 1992 si trasferisce a Luanda, presso la consociata Agip Angola Ltd, in qualità di Reservoir Engineer e Petroleum Engineer. Nel 1994, Roberto Casula diventa Chief Development Engineer. Torna in Italia tre anni più tardi per ricoprire l'incarico di Development and Production Coordinator in Eni S.p.A. presso la sede di San Donato Milanese.

Articoli correlati per categorie