martedì 9 aprile 2019
Alessandro Benetton ha visitato il Talent Garden di Milano accompagnato dal giovane imprenditore Davide Dattoli, uno tra i migliori under 30 secondo Forbes.

Tutto cambia, anche il mondo del lavoro. Alessandro Benetton, che ha fatto del cambiamento uno stile di vita, ha visitato l'innovativo Talent Garden di Milano di Davide Dattoli, dando vita a un bel confronto tra imprenditori appartenenti a generazioni diverse.
Alessandro Benetton

Alessandro Benetton alla scoperta del co-working

Due generazioni diverse, ma lo stesso spirito d'iniziativa. Alessandro Benetton e Davide Dattoli si sono incontrati presso il Talent Garden di Milano, in occasione del quarto appuntamento di #21ChangeMakers. Lo spazio alle porte del centro del capoluogo lombardo rappresenta la nuova frontiera del lavoro, ma anche un'ottima opportunità di formazione e innovazione per stare al passo con un mercato in continuo cambiamento. Al Talent Garden sono presenti oltre 100 aziende tra loro differenti con l'obiettivo di creare relazioni tra sconosciuti con interessi e competenze comuni, affinché si possa dar vita a qualcosa di completamente innovativo. Alessandro Benetton ha inoltre colto l'occasione per approfondire il tema del lavoro e discutere in merito alle attività di Talent Garden insieme al fondatore, Davide Dattoli. Il giovane, tra i migliori under 30 di successo secondo Forbes, ha illustrato la mission aziendale, focalizzata principalmente sulla formazione di giovani, professionisti e aziende per dar loro la possibilità di sviluppare skills in linea con il mercato in continua evoluzione.

Alessandro Benetton: il profilo professionale

Nato a Treviso nel 1964, Alessandro Benetton è un imprenditore italiano, fondatore di 21 Investimenti, oggi nota come 21 Invest. La sua formazione si svolge in gran parte negli Stati Uniti: si laurea in Business Administration all'Università di Boston nel 1987 e quattro anni dopo consegue il Master in Business Administration presso la Harvard Business School. In seguito si trasferisce a Londra, dove avvia la propria carriera lavorando tra il 1988 e il 1989 in Goldman Sachs International in qualità di analista. Nel 1992, a soli 28 anni, Alessandro Benetton imprime una svolta al proprio percorso professionale fondando 21 Invest. Oggi è tra le prime società di private equity in Italia e annovera oltre 90 investimenti completati e 1,6 miliardi di euro di capitali raccolti presso investitori istituzionali. Tra le operazioni di successo, degna di nota è l'acquisizione di Forno d'Asolo, società che in un triennio ha quasi duplicato il proprio fatturato arrivando a 125 milioni di euro. Nel 2017 viene nominato Presidente di Fondazione Cortina 2021, l'ente che ha il compito di organizzare i Campionati Mondiali di Sci Alpino in programma a febbraio 2021.

Articoli correlati per categorie