martedì 21 maggio 2019
L’ascesa ai vertici Enel di Claudio Machetti, oggi a capo della Global Trading Business Line. Dopo gli studi in Statistica e l’impiego al Banco di Roma, l’approdo all’interno della società guidata da Francesco Starace.

Claudio Machetti è un top manager di Enel, dove è impiegato da circa 20 anni con ruoli di crescente responsabilità. Attualmente siede ai vertici della Global Trading Business Line. In passato è stato dipendente del Banco di Roma.
Claudio Machetti

Le prime attività professionali di Claudio Machetti

Claudio Machetti nasce a Roma nel 1958. Termina gli studi secondari superiori nel 1977 con l'esame di maturità presso il liceo "Tito Lucrezio Caro" e nel 1982 si laurea in Statistica presso l'Università La Sapienza, sempre nella Capitale. È dell'anno successivo il suo ingresso nel mondo del lavoro: nel 1983 infatti si sposta a Milano, dove è impiegato come dipendente della sede locale del Banco di Roma. Nel 1985 rientra a Roma, dove entra nella Direzione Centrale dell'istituto creditizio. In questo nuovo ruolo, ha il compito di analizzare il merito di credito delle maggiori realtà del settore industriale italiano. Successivamente, si focalizza sul comparto equity e diventa funzionario presso la Direzione Finanziaria. Nel nuovo ruolo lavora all'IPO di numerose società presso la Borsa di Milano. Nel 1990 diventa responsabile del Nucleo Analisti Finanziari. Nel 1992 vi è una svolta lavorativa determinante per la sua carriera dirigenziale. In quest'anno Claudio Machetti arriva infatti al gruppo Ferrovie dello Stato, dove all'inizio è assunto come Dirigente Responsabile dell'unità Mercati Finanziari. In seguito (1996) diviene Direttore della Finanza Operativa. Contemporaneamente lavora alla costituzione di Fercredit, società che si affermerà presto tra i leader dei servizi finanziari captive in Italia: di questa sarà nominato Amministratore Delegato.

Claudio Machetti: l'ascesa come manager in Enel

Claudio Machetti fa il proprio ingresso in Enel all'inizio del 2000, come responsabile dell'area Finanza. Nel periodo successivo, contribuisce in prima persona all'avvio della società finanziaria Enelfactor, di cui è inoltre Amministratore Delegato, e di Enel Insurance, realtà assicurativa captive che presiede fino al 2014. Sempre in quegli anni è presidente di Fondenel e Fopen, i due fondi pensione italiani del gruppo. Nel 2005 è designato al ruolo di Direttore Finanziario sempre all'interno di Enel. Tale posizione prevede, tra l'altro, la gestione della tesoreria, delle operazioni di fusione e acquisizione, le assicurazioni, le relazioni con gli investitori e con le agenzie di rating. È altresì componente dei Consigli di Amministrazione di differenti realtà consociate, tra le quali vale la pena ricordare Wind Telecomunicazioni, Terna e poi Endesa. Dal 2009 è ai vertici della Direzione di Risk Management, da lui creata, e avviata con lo scopo di governare i rischi aziendali di tipo finanziario, creditizio, industriale, assicurativo e delle commodities. Successivamente, giunge in posizione apicale presso la Global Trading Business Line del Gruppo. Qui ha il compito di provvedere all'approvvigionamento di fonti di energia come carbone, gas naturale e combustibile, e di coordinare la gestione dei mercati all'ingrosso di gas ed energia elettrica nei Paesi dove opera Enel. Dopo essere stato nominato Presidente del board di Enel Trade (ora Enel Global trading), nel 2016 Claudio Machetti viene nuovamente nominato presidente di Fondenel, il Fondo Pensione Dirigenti di Enel.

Articoli correlati per categorie