martedì 18 giugno 2019
Il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati twitta sulla vittoria dell'Italia all'esordio dei Mondiali di calcio femminile in corso in Francia.

"Il calcio rinascerà grazie alle donne": il tweet con cui il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati si congratula con la Nazionale di calcio femminile per la vittoria contro l'Australia ai Mondiali di Francia.
Maria Elisabetta Alberti Casellati. Presidente del Senato

Mondiali di calcio femminile: Maria Elisabetta Alberti Casellati esulta per la vittoria contro l'Australia

"Avanti ragazze. Continuate così. Forza Azzurre": il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati non nasconde la propria soddisfazione per l'esordio vincente della Nazionale di calcio femminile ai Mondiali di Francia. Nel primo match, le Azzurre hanno sconfitto a Valenciennes le rivali australiane, portando a casa la vittoria. "Il calcio rinascerà grazie alle donne" sottolinea il Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati nel suo tweet, ribadendo quanto già sottolineato lo scorso 1° giugno durante l'evento organizzato nel Cortile d'Onore di Palazzo Madama per salutare le ragazze alla vigilia dei Mondiali. Oltre all'Australia, le Azzurre devono fronteggiare anche la Giamaica e il Brasile: un girone non facile per le ragazze della Nazionale.

Senato: il Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati si congratula su Twitter con la Nazionale

"Fatevi onore restituendo orgoglio e speranza a tutti i tifosi italiani": parlando alle Azzurre lo scorso 1° giugno Maria Elisabetta Alberti Casellati ha sottolineato quanto sia importante vincere "uno degli ultimi pregiudizi maschili". "I tempi in cui qualcuno ebbe a dire che il calcio non è sport per signorine sono lontani. Oggi i numeri e i dati ci dicono che stiamo vivendo una sorta di 'rinascimento' di questo sport che troppo a lungo è stato considerato mera prerogativa maschile" ha spiegato il Presidente del Senato. L'augurio di Maria Elisabetta Alberti Casellati guarda quindi anche in questa direzione: "Che questa partecipazione ai Mondiali rappresenti un punto di partenza e non di arrivo per il movimento calcistico femminile".

Articoli correlati per categorie