lunedì 16 settembre 2019
Luigi Lusuriello all’EY Energy Forum 2019: “Le aree dove vogliamo intervenire sono sicurezza, asset integrity, efficienza operativa, decarbonizzazione, e supporto alla transizione energetica”.

Digitalizzazione, sfruttando tutti i mezzi oggi a disposizione, ma rimanendo ben focalizzati su un elemento fondamentale: il vero potenziale della tecnologia viene fatto emergere solo con un contributo attivo delle persone. È questo il valore umano evidenziato da Luigi Lusuriello in occasione dell'EY Energy Forum 2019.
Luigi Lusuriello, Chief Digital Officer Eni

Luigi Lusuriello: la persona al centro del processo di digitalizzazione

"Negli ultimi anni abbiamo avuto un'esplosione di tre fattori: la disponibilità dei dati, il costo dei sensori, che quindi porterà a un'ulteriore maggiore disponibilità dei dati, e la capacità computazionale che è aumentata in maniera considerevole": sono le parole di Luigi Lusuriello, Chief Digital Officer di Eni. Il manager ha partecipato all'EY Energy Forum 2019 intitolato "Power to our Planet". L'evento si è svolto a Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna. I cambiamenti evidenziati da Luigi Lusuriello "hanno tutti insieme liberato il potenziale delle tecnologie digitali, prima di tutte l'intelligenza artificiale". Nella transizione in atto però, "le persone devono restare al centro". Il Chief Digital Officer ha spiegato che in Eni vengono utilizzate in maniera sinergica tutte le tecnologie oggi a disposizione, dall'intelligenza artificiale all'Internet of Things, dalla robotica alla blockchain. "Le aree dove vogliamo intervenire sono sicurezza, asset integrity, efficienza operativa, decarbonizzazione e supporto alla transizione energetica". Grazie all'esperienza fatta negli ultimi anni, ha concluso il manager, è emerso un elemento importante: "Solo l'integrazione persone-tecnologie è in grado di liberare il potenziale delle macchine".

Luigi Lusuriello: la crescita professionale, da Agip a Eni

Luigi Lusuriello è Chief Digital Officer di Eni S.p.A., incarico che ricopre dal 18 settembre 2018. Laureato in Ingegneria Meccanica presso l'Università di Genova, inizia la sua carriera in Agip S.p.A. in qualità di progettista di strutture onshore e offshore nella Direzione Ingegneria. In seguito, diventa Construction Yard Manager per la sede di Ravenna, Platform Manager in Congo e Manager - Production and Maintenance Technologies per la sede di Crema. Dopo aver consolidato le sue competenze con diversi altri incarichi, diventa Managing Director di Eni Congo. Dal 2007 al 2009 svolge lo stesso ruolo per Eni UK. Prima di ricevere l'incarico attuale, Luigi Lusuriello si occupa del coordinamento gestionale in Kazakhstan - Karachaganak in qualità di Vice President, oltre a ricoprire il ruolo di Senior Vice Presidente Programma Iraq. È Executive Vice President Operations di Eni dal 2013 al 2018. L'attuale incarico di Chief Digital Officer del Gruppo Eni lo pone in prima persona davanti alle sfide della trasformazione digitale. Il manager ha completato la sua formazione con la partecipazione al corso "The Oxford Advanced Management and Leadership Programme", presso la Said Business School University of Oxford.

Articoli correlati per categorie