lunedì 13 gennaio 2020
Luigi Lusuriello: in Eni sono stati già avviati processi di digitalizzazione in tutti i campi, in particolare il digitale arriva all’interno degli impianti.

"5G Italy - The Global Meeting in Rome" è stato un evento importante per parlare delle sfide del digitale e dell'avvento del 5G in Italia: Luigi Lusuriello vi ha partecipato e ha commentato il convegno positivamente, sottolineando l'importanza di chiarire i vantaggi di questa nuova tecnologia.
Luigi Lusuriello Chief Digital Officer Eni

"5G Italy": la video intervista di Luigi Lusuriello

"Il 5G è una tecnologia che abilita un potenziale, ma poi per liberarne il vero beneficio bisogna considerare le persone al centro del processo e quindi il fattore umano": Luigi Lusuriello, Chief Digital Officer di Eni, ha partecipato all'evento "5G Italy - The Global Meeting in Rome", un'occasione importante per parlare dei benefici e dei dubbi che ancora persistono riguardo a questa nuova tecnologia, ormai alle porte. La video intervista del manager in occasione della tre giorni romana ha puntato i riflettori sulla digital transformation avviata da Eni: "Abbiamo attivato il processo di digitalizzazione in tutti i nostri campi. Il più rilevante è la digitalizzazione dei nostri impianti a cui abbiamo dato il nome "lighthouse", perché diventano un faro, un esempio da ripetere e imitare in Italia e in tutto il mondo". Luigi Lusuriello ha spiegato che anche in questo caso, al centro rimangono le capacità umane: "Le persone vengono abilitate dalla tecnologia e sono così in grado di cambiare il loro modo di lavorare portando il beneficio che effettivamente queste tecnologie possono liberare". Infine, il manager ha dato il suo commento in merito all'evento organizzato a Roma: "Il "5G Italy" è importante: è sempre bene parlare delle nuove tecnologie, spiegarle con un linguaggio chiaro e accessibile a tutti. Aiuta a liberare da dubbi e paure, spiegando invece in maniera chiara quelli che sono i vantaggi di queste nuove tecnologie".

Luigi Lusuriello: il profilo professionale

Luigi Lusuriello è attualmente Chief Digital Officer del Gruppo Eni, incarico ricevuto il 18 settembre 2018. Il suo percorso professionale inizia in seguito alla laurea in Ingegneria Meccanica conseguita presso l'Università di Genova e i due anni di servizio come ufficiale del Genio Navale nella Marina Militare Italiana. Entra prima in Agip S.p.A. con l'incarico di progettista di strutture onshore e offshore nella Direzione Ingegneria, per poi passare all'incarico di Construction Yard Manager per la sede di Ravenna. Diventa in seguito Platform Manager in Congo e infine Manager-Production and Maintenance Technologies per la sede di Crema. Lavora come Project Manager, Production Manager e Capo Distretto a Ortona, quest'ultima carica ricoperta anche in Val d'Agri. Successivamente la sua carriera si apre sul fronte internazionale con l'incarico di Managing Director per Eni Congo ed Eni UK. Prima di operare in qualità di Chief Digital Officer, Luigi Lusuriello è Senior Vice Presidente Programma Iraq ed Executive Vice President Operations di Eni.

Articoli correlati per categorie