lunedì 13 gennaio 2020
Maria Elisabetta Alberti Casellati è la prima donna chiamata a ricoprire la seconda carica dello Stato: dal 24 marzo 2018, giorno dell’elezione, è impegnata su più fronti per valorizzare ruolo e competenze del Senato.

Elezione e attività del Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati: la valorizzazione del ruolo e delle competenze del Senato, l'importanza della prevenzione nella lotta contro femminicidi e violenza di genere, l'impegno per l'ambiente e la libertà di informazione.
Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del Senato

Presidenza del Senato: il mandato di Maria Elisabetta Alberti Casellati

Nella storia della Repubblica è la prima donna a ricoprire la seconda carica dello Stato. Non solo: nel giorno della sua elezione, con 242 voti, Maria Elisabetta Alberti Casellati è risultata il Presidente del Senato più votato dal 1994. Da quel giorno (era il 24 marzo 2018) il suo mandato si è contraddistinto non solamente per l'attività in ambito istituzionale ma anche per l'impegno in campo sociale, culturale, ambientale ed economico. Il contrasto alla denatalità, le nefaste conseguenze del dissesto idrogeologico, la sostenibilità ambientale, la lotta contro femminicidi e violenza di genere, la tutela delle fragilità sociali sono solo alcuni dei temi al centro dei progetti promossi dal Senato. Ulteriori iniziative ideate e sostenute da Maria Elisabetta Alberti Casellati sono state realizzate con l'intento di contribuire a diffondere la conoscenza del patrimonio artistico culturale italiano: una ricchezza "inestimabile", come l'ha definita in più occasioni il Presidente del Senato.

Maria Elisabetta Alberti Casellati: l'impegno istituzionale e le battaglie nel ruolo di Presidente del Senato

Sensibilizzare l'opinione pubblica su tematiche meritevoli di attenzione, sul valore della prevenzione in relazione a emergenze ambientali e sociali, sostenere politiche a sostegno del territorio, contro femminicidi e violenze di genere: l'attività di Maria Elisabetta Alberti Casellati da quando è stata eletta per ricoprire la seconda carica dello Stato è andata in questa direzione. Ma il suo impegno è altrettanto forte anche in ambito istituzionale, dove in qualità di Presidente opera nell'ottica di valorizzare competenze e ruolo del Senato e garantire la terzietà e la centralità del Parlamento nel nostro sistema costituzionale. Maria Elisabetta Alberti Casellati in più occasioni si è espressa anche sull'importanza della libertà di informazione sottolineando come il giornalismo, "quando è svolto con rigore e con coraggio", costituisca "un presidio irrinunciabile della democrazia stessa e un incredibile strumento di tutela della legalità e di lotta al degrado sociale, politico ed economico".

Articoli correlati per categorie