martedì 28 gennaio 2020
A Scandicci arriva Yves Saint Laurent: grazie all’operazione tra il marchio e Fabrizio Palermo, Cdp si occuperà della riqualificazione del Palazzo delle Finanze, sede del futuro hub del gruppo francese.

Con 28,5 milioni, Cassa Depositi e Prestiti, guidata da Fabrizio Palermo , investe nella riqualificazione urbana del Palazzo delle Finanze di Scandicci: l'immobile sarà il nuovo hub della moda di Yves Saint Laurent.
Fabrizio Palermo

Operazione Yves Saint Laurent - Cdp, Fabrizio Palermo: "Progetto di riqualificazione dall'alto valore sociale"

Dal 2022 Palazzo delle Finanze di Scandicci diventerà l'"Atelier Maroquinerie" di Yves Saint Laurent: la nota casa di moda entrerà nell'edificio dopo la riqualificazione urbana ad opera di Cassa Depositi e Prestiti, che investirà nel progetto 28,5 milioni di euro. "Con impegno e competenza Cdp - ha spiegato Fabrizio Palermo, AD del Gruppo - ha scelto di investire insieme a Yves Saint Laurent su un progetto di riqualificazione dall'alto valore sociale, lavorando in collaborazione con l'amministrazione comunale di Scandicci". Il contratto di locazione tra il marchio del Gruppo Kering e Cdp durerà 27 anni: l'immobile, posseduto dal Gruppo italiano, è composto da due edifici con una superficie di circa 28.700 mq. Costruito tra il 1991 e il 1994 per ospitare il Centro del Ministero delle Finanze per la gestione dei modelli 740, il Palazzo non è mai stato terminato: da qui il compito di Cdp che si occuperà delle attività di riqualificazione e riconversione necessarie a rendere il complesso immobiliare adatto al nuovo locatario. Oltre alla valorizzazione e al riuso degli elementi esistenti, anche l'area esterna dell'immobile subirà importanti interventi, tra i quali il rifacimento del tratto di strada pubblica che dà accesso al palazzo, e la realizzazione di parcheggi e di aree verdi. "Un edificio da anni inutilizzato - ha dichiarato il sindaco di Scandicci Sandro Fallani - tra pochissimo tempo rappresenterà un'eccellenza mondiale della pelletteria di lusso, della creatività, del lavoro, la rinascita di quest'area è la prova che quando tutti lavoriamo con un impegno comune il nostro paese è capace di fare grandi cose, e di vincere qualsiasi condizione di degrado". "Saint Laurent riconosce da anni le competenze artigianali e manageriali offerte dall'area di Scandicci: con il nuovo Atelier Maroquinerie - ha spiegato Francesca Bellettini, AD del marchio - conferma ulteriormente l'importanza di questo territorio per il proprio successo. Investire sulla qualità del prodotto, sulle persone e l'innovazione è fondamentale per consolidare ulteriormente la nostra riconoscibilità nel settore e per il raggiungimento dei nostri ambiziosi obiettivi futuri". L'operazione ha tra gli obiettivi quello di creare opportunità di sviluppo e di competitività: "Prosegue l'impegno di Cassa Depositi e Prestiti per la valorizzazione del territorio - ha concluso Fabrizio Palermo - attraverso iniziative di trasformazione urbana, capaci di donare alla collettività spazi innovativi, funzionali e sostenibili. Anche così si promuove il futuro e si sostiene la crescita del nostro Paese".

Da Morgan Stanley alla guida di Cdp: la carriera di Fabrizio Palermo

Nato a Perugia, classe 1971, Fabrizio Palermo si laurea in Economia e Commercio presso l'Università La Sapienza di Roma. La sua carriera inizia a Londra nel 1995 come analista finanziario per la divisione investment banking di Morgan Stanley. Tre anni dopo la svolta: arriva alla McKinsey, nota società di consulenza, dove resta fino al 2005 e si specializza in ristrutturazioni aziendali. Successivamente ricopre il ruolo di Chief Financial Officer per Fincantieri S.p.A.: è solo il primo incarico di un percorso che lo vedrà Vicedirettore Generale dal 2011 al 2014. Entra quindi in Cassa Depositi e Prestiti come Direttore Finanziario fino al 2018, anno della nomina ad Amministratore Delegato e Direttore Generale. Nella sua carriera Fabrizio Palermo è stato nel cda di Fincantieri Usa Inc., Vard Group As e Vard Holdings Limited: attualmente è membro del Comitato Investitori del Fondo Atlante, lanciato per salvare le banche in difficoltà.

Articoli correlati per categorie