mercoledì 11 marzo 2020
Anna La Rosa è giornalista, professoressa universitaria e presentatrice TV. Dopo i primi anni nella redazione di Adnkronos, giunge in Rai agli inizi degli anni ’90.

Anna La Rosa è attualmente Managing Director di yourNEXT, realtà di comunicazione tra aziende e mondo istituzionale. Giornalista, docente universitaria e presentatrice televisiva, porta avanti attività pedagogiche e come volontaria presso diverse ONLUS attive nella protezione minorile.
Anna La Rosa

Anna La Rosa: i primi impieghi e gli incarichi attuali (yourNEXT)

Anna La Rosa è nata in Calabria, a Gerace. Laureata in Filosofia e Pedagogia, ha ottenuto il tesserino come giornalista professionista nel 1988. Dal 1994 opera nell'informazione medico-scientifica e sanitaria, occupandosi in particolar modo di pedagogia e psicologia dell'età evolutiva. Ideatrice e conduttrice di diversi programmi televisivi, attualmente insegna in qualità di Professore associato di Comunicazione Scientifica e Biomedica alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma. Inoltre, è docente di Giornalismo Televisivo all'Università LUISS Guido Carli e ha tenuto corsi di Giornalismo Politico presso l'Università Statale di Tor Vergata. Ricopre il ruolo di Responsabile comunicazione e rapporti istituzionali alla "Cure Focus Research Alliance" in Florida ed è collaboratrice per il magazine statunitense di carattere scientifico CELLR4. Anna La Rosa è Managing Director di yourNEXT, società che porta avanti una nuova tipologia di comunicazione, analisi e definizione degli interessi particolari e di dialogo con le istituzioni. Tale particolare metodo mira a superare i compartimenti in cui questo tipo di attività spesso giacciono, con il fine ultimo di aumentare l'interazione tra i differenti settori aziendali e pensare progetti di comunicazione focalizzati sugli interessi strategici aziendali.

Anna La Rosa: il piccolo schermo e il volontariato

Con il debutto giornalistico dentro Adnkronos, Anna La Rosa arriva in seguito alla TV pubblica all'inizio degli anni '90, più precisamente alla redazione politica del Tg2, di cui diventa caporedattore nel 1995. Sono diversi i programmi che concepisce in un'ottica di forte innovazione: tra questi sono degni di nota "Tvzone - Raccolta Differenziata", "Stazione Centrale", "Mio Capitano", "Storie" e "Go Cart", contenitore interattivo destinato ad un pubblico giovane. Snodo centrale della sua carriera professionale è però "TeleCamere", rotocalco d'informazione politica, parlamentare ed economica che racconta le istituzioni del Paese attraverso i suoi ospiti politici. Come autrice e presentatrice del format, Anna La Rosa è stata impegnata per 20 anni alla guida di "TeleCamere", da cui poi nel 1997 è nato anche lo spin-off "Telecamere Salute". La giornalista viene nominata alla vicedirezione di Rai Notte nel 1998, mentre dal 2002 è Direttore di "Tribune e Servizi Parlamentari". È inoltre autrice del programma di informazione "Alice, il paese delle meraviglie". Da sempre coinvolta nella docenza e nella pedagogia, ha creato un asilo nido integrato a Milano basato sugli insegnamenti del metodo Montessori. Nella zona di Quarto Oggiaro ha invece aperto una scuola materna e asilo nido per bambini in condizioni disagiate e portatori di handicap. Infine è impegnata nel volontariato e come pedagogista presso ONLUS e comunità per minori, quale ad esempio l'Istituto di psicopatologia di Roma.

Articoli correlati per categorie