martedì 19 maggio 2020
Anna La Rosa mette in guardia sui rischi di una comunicazione errata ai tempi del Coronavirus.

Attualmente Anna La Rosa è Managing Director di yourNEXT, società di comunicazione strategica e istituzionale di YOURgroup: l'ex conduttrice di "TeleCamere", è membro della Fondazione "Cure Focus Research Alliance" e responsabile dell'informazione per l'Italia.
Anna La Rosa, giornalista

Saper comunicare: l'analisi di Anna La Rosa

In un momento storico come quello attuale le modalità di diffusione di notizie e informazioni sono più che mai cruciali. L'emergenza sanitaria scoppiata a livello mondiale è un evento di portata storica e come tale è stato fin da subito oggetto di diverse interpretazioni, fake news ed errori, causati anche dalla scarsa conoscenza del virus. In un editoriale pubblicato su "La Discussione", Anna La Rosa ha denunciato il pericolo grave che l'Italia corre per via di una comunicazione poco adeguata. La divulgazione medico-scientifica è un settore nel quale i pericoli sono maggiori: una notizia falsa o un'informazione scorretta, spiega la giornalista, possono "mettere a repentaglio vite umane". È il motivo per cui è fondamentale agire con estrema attenzione: le Istituzioni e gli esperti devono informare in maniera chiara, meglio se coadiuvati da professionisti della comunicazione. L'Italia ha dimostrato diverse difficoltà, tanto da inizialmente essere considerato il Paese europeo responsabile della diffusione del contagio dalla maggior parte della stampa internazionale: "Purtroppo non stiamo comunicando bene come Paese. Abbiamo tutte le risorse necessarie per uscire da questo cono d'ombra nel quale siamo finiti - scrive Anna La Rosa - e cominciare ad evidenziare quanto di positivo è stato fatto sul fronte della ricerca e della prevenzione".

Comunicazione scientifica: le esperienze di Anna La Rosa

Volto noto della televisione italiana, Anna La Rosa ha collaborato con la RAI per oltre vent'anni. Giornalista di origini calabresi e laureata in Filosofia e Pedagogia, ha raggiunto l'apice del successo grazie alla trasmissione "TeleCamere", uno dei primi rotocalchi d'informazione politico-economica del Paese. È stata autrice e conduttrice, direttore di Rai Parlamento e promotrice del talk show "Alice Nel Paese delle Meraviglie". Grazie alle esperienze in Rai è diventata una professionista della comunicazione istituzionale, lavorando anche come docente di Giornalismo Televisivo presso l'Università Luiss Guido Carli. È stata, inoltre, l'ideatrice di "TeleCamere Salute", il primo programma televisivo a portare in diretta operazioni chirurgiche. Ma Anna La Rosa è anche professore associato di Comunicazione Scientifica e Biomedica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università La Sapienza. Infine, collabora con la rivista scientifica statunitense "CellR4", giornale ufficiale dell'associazione The Cure Alliance, impegnata nella ricerca contro le malattie che colpiscono l'umanità.

Articoli correlati per categorie