martedì 25 agosto 2020

Il Gruppo

Il Gruppo Riva Forni Elettrici (Gruppo RFE) è un produttore siderurgico italiano tra i principali player europei nel settore dell'acciaio.

Fondato nel 1954 da Emilio Riva, pioniere della siderurgia in Italia nel dopoguerra, il Gruppo si è storicamente specializzato nella realizzazione di prodotti "lunghi" con acciaierie ad arco elettrico e, in oltre 60 anni di attività, è riuscito a conseguire la leadership riconosciuta a livello internazionale, espandendosi nei principali Paesi europei, grazie agli elevati standard produttivi e a una precisa e costante strategia di crescita e di investimenti.

Il Gruppo, presieduto da giugno 2014 da Claudio Riva, impiega circa 5.400 dipendenti, con una presenza sempre più qualificata di diplomati e giovani laureati, operando con 21 siti produttivi dislocati in Francia (7), Germania (5), Italia (5), Belgio (2), Spagna (1) e Canada (1). Il Gruppo fornisce diversi comparti merceologici, alcuni dei quali - come la meccanica, l'automotive e il movimento terra - esigono standard qualitativi particolarmente elevati.

Esercizio 2019

Nel 2019 il Gruppo RFE ha prodotto 6,3 milioni di tonnellate di acciaio e ottenuto ricavi pari a 3,2 miliardi di euro (-11,7% rispetto al 2018), mantenendo un'importante quota di mercato nei "prodotti lunghi" - superiore al 10% a livello europeo (UE 28) - che ne conferma la leadership in questo importate segmento di mercato.

Nel 2019 è proseguito il consueto e rilevante programma di investimenti che vede il Gruppo RFE da sempre impegnato alla costante ricerca di migliorare gli aspetti attinenti la sicurezza e la compatibilità ambientale di tutti gli impianti con l'obiettivo di minimizzarne sempre di più l'impatto, nonché gli aspetti relativi all'ottimizzazione della qualità dei prodotti e dei processi produttivi. In particolare, gli investimenti del Gruppo sono stati pari a 150 milioni di euro, in aumento del 9,5% rispetto ai 137 milioni impiegati nell'esercizio 2018.

Le attività di Ricerca e Sviluppo del Gruppo vengono per lo più realizzate in Italia presso l'innovativo laboratorio dello stabilimento di Lesegno (CN) di Riva Acciaio attraverso sofisticate simulazioni e sperimentazioni di processi a servizio di tutti gli stabilimenti italiani e internazionali del Gruppo RFE.

L'esercizio 2019 è stato caratterizzato da un andamento del mercato siderurgico in decisa contrazione sia a livello europeo (-4,9% la produzione UE rispetto al 2018) che italiano (-5,2%) nonché da una tendenza dei prezzi in calo. Nonostante tale scenario, che ha inevitabilmente condizionato le marginalità, il Gruppo archivia un 2019 con positive e solide performance (Ebitda pari a 136,8 milioni, Utile netto pari a 15,2 milioni) e grazie a una corposa attività di investimenti - appunto implementata durante l'ultimo anno - punta a mantenere nel medio e lungo termine la propria leadership nel segmento di riferimento a livello europeo.


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento