lunedì 7 settembre 2020

Pierfrancesco Latini commenta le attività di SACE, che è attualmente il principale pivot dello strumento Garanzia Italia.

Pierfrancesco Latini: "Le risorse che abbiamo mobilitato in questo semestre a supporto di export e internazionalizzazione e i volumi totalizzati dall'operatività Garanzia Italia sono un chiaro segnale che SACE, soprattutto in questo momento difficile, è al fianco delle imprese italiane"

Piefrancesco Latini

Pierfrancesco Latini: l'impegno di SACE

SACE, guidata da Pierfrancesco Latini, ha chiuso i primi sei mesi del 2020 con 11 miliardi di volumi attivati a sostegno delle imprese che si muovono oltreconfine, ai quali vanno aggiunti 10 miliardi collegati a Garanzia Italia, il nuovo strumento messo in moto dal governo per sostenere le imprese nell'emergenza sanitaria. Garanzia Italia ha in SACE il suo principale pivot. La società ha registrato 20 miliardi di volumi mobilitati, di cui 11 miliardi a supporto dell'export e dell'internazionalizzazione. La realtà guidata da Pierfrancesco Latini ha così servito più di 7.500 imprese, di cui oltre il 90% appartengono al segmento mid cap e Pmi. SACE ha affiancato l'operatività della nuova Garanzia Italia a partire da aprile. A fine giugno ha già totalizzato 8 miliardi di volumi garantiti, ad oggi saliti oltre la quota 10 miliardi a fronte di oltre 260 garanzie emesse. A trainare l'operatività è stata prevalentemente la linea di business incentrata sul sostegno alle esportazioni (+82%), con un incremento significativo sia nei prodotti dedicati alle grandi commesse estere sia negli strumenti utilizzati dalle Pmi. L'operatività di Garanzia Italia è stata sfruttata prevalentemente da imprese attive nel comparto dei servizi, dell'industria metallurgica e meccanica.

Pierfrancesco Latini commenta i risultati del semestre

"Le risorse che abbiamo mobilitato in questo semestre a supporto di export e internazionalizzazione e i volumi totalizzati dall'operatività Garanzia Italia sono un chiaro segnale che SACE, soprattutto in questo momento difficile, è al fianco delle imprese italiane": sono le parole dell'Amministratore Delegato Pierfrancesco Latini, che ha commentato con soddisfazione tali risultati. "Nel periodo di lockdown abbiamo intensificato i nostri sforzi, non solo a livello operativo, ma anche incrementando le iniziative di accompagnamento, specialmente quelle rivolte alle filiere produttive, particolarmente impattate da questa emergenza". L'AD Pierfrancesco Latini ha inoltre ricordato la rapida messa a terra del nuovo strumento previsto dal governo, una celerità che "ha consentito di dar seguito velocemente e online a tutte le richieste di garanzia sui finanziamenti bancari, anche di decine e centinaia di milioni di euro, i cui impatti si estendono ben oltre gli importanti volumi erogati". L'AD ha concluso che "dietro ogni operazione realizzata con Garanzia Italia, non c'è mai la sola azienda beneficiaria, ma tutto l'indotto generato sul territorio, i lavoratori, i fornitori, le famiglie". Questo impatto ha risonanza e si moltiplica attraverso le filiere, dall'agri-food alla moda, dall'automotive al turismo fino ai comparti cardine della produzione manifatturiera italiana.


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento