Visualizzazione post con etichetta Luca Valerio Camerano. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Luca Valerio Camerano. Mostra tutti i post
mercoledì 4 dicembre 2019
Risplende di colori simbolici il Belvedere di Palazzo Lombardia: il progetto illuminotecnico nasce dalla collaborazione di A2A con la Regione, come sottolinea l’AD Valerio Camerano.

"Una scelta illuminotecnica che coniuga l'effetto estetico all'efficienza energetica": l'AD di A2A Valerio Camerano inaugura l'innovativo impianto a Led che illuminerà il Belvedere di Palazzo Lombardia.
Valerio Camerano, AD A2A

A2A fa risplendere di nuove luci lo skyline milanese: la soddisfazione dell'AD Valerio Camerano

Un progetto che, per riprendere le parole dell'AD Valerio Camerano, coniuga innovazione e attenzione al territorio, aspetti che da sempre contraddistinguono l'operato di A2A. Nasce dalla collaborazione tra il Gruppo e Regione Lombardia il progetto illuminotecnico per il Belvedere, trentanovesimo piano del grattacielo dove si riunisce la Giunta regionale. Per il nuovo sistema di illuminazione di Palazzo Lombardia sono stati posizionati 143 apparecchi a Led, che, sfruttando la tecnica RGB e il sistema di controllo Dmx, danno vita a infinite combinazioni cromatiche. Colori diversi, ciascuno con un preciso significato simbolico, a illuminare e ricordare date di valore, come ad esempio la Giornata contro la violenza sulle donne. Un progetto a cui ha lavorato il Gruppo guidato da Valerio Camerano, lo scorso 26 novembre presente alla cerimonia di inaugurazione dell'impianto insieme al Presidente di A2A Giovanni Valotti e al Governatore Attilio Fontana.

A2A, l'AD Valerio Camerano illustra il progetto illuminotecnico per il Belvedere di Palazzo Lombardia

Inaugurando il nuovo impianto di illuminazione, l'AD di A2A Valerio Camerano si è detto soddisfatto "di aver realizzato con Regione Lombardia questo progetto". Nell'iniziativa, come ricordato dall'AD, si riflette il costante impegno del Gruppo nel garantire alle città "servizi con i più alti standard di qualità". Guarda in questa direzione anche l'impianto a Led per il Belvedere: Valerio Camerano ha fatto notare inoltre come la scelta illuminotecnica esprima la capacità di A2A di far coesistere nei suoi progetti "effetto estetico ed efficienza energetica". Il progetto evidenzia il ruolo dell'illuminazione come elemento architettonico e il suo valore nella trasformazione dello skyline urbano.
martedì 12 novembre 2019
Il valore delle città nell’affrontare le maggiori sfide della transizione energetica: l’AD di A2A Valerio Camerano al Forum Energia e Sostenibilità.

L'AD di A2A Valerio Camerano interviene al Forum Energia e Sostenibilità: "Materia ed energia sono due aspetti fondamentali del nostro percorso come azienda". Forum Energia e Sostenibilità: la partecipazione dell'AD di A2A Valerio Camerano
Valerio Camerano, AD A2A
Immaginare, costruire il futuro a partire dalle città. Ne ha parlato l'Amministratore Delegato di A2A Valerio Camerano lo scorso 21 ottobre al Forum Energia e Sostenibilità, evento organizzato da Rcs Academy nella Sala Buzzati del Corriere della Sera che ha visto aziende e istituzioni confrontarsi sui temi del nuovo sustainable system: transizione energetica, ricerca, transfer tech, regolamentazione a supporto della decarbonizzazione. Tra gli interventi, nell'ambito della tavola rotonda "Oltre il 2030. Nuova energia per un sistema sostenibile" anche quello dell'AD di A2A, che ha posto l'attenzione proprio sulle città del futuro. "Nel 2050 il 70% della popolazione globale vivrà in città. Le città sono ecosistemi aperti: consumano molto e hanno bisogno di molta energia e cibo. Tra le più grandi, molte sono costruite sulle coste, il climate change non potrà non impattare" ha evidenziato l'AD Valerio Camerano.

A2A, l'AD Valerio Camerano: il ruolo chiave delle città nella transizione energetica

"I consumi di acqua, suolo e la produzione di rifiuti stanno crescendo: oggi si producono nel mondo dai 2 ai 3 miliardi di tonnellate di rifiuti di cui il 60% finisce in discarica e non è gestito" ha aggiunto Valerio Camerano nel suo intervento al Forum Energia e Sostenibilità. "Le metropoli hanno un ruolo chiave nell'equazione di transizione energetica e climatica" ha dunque ribadito l'AD di A2A, sottolineando come materia ed energia rappresentino "due aspetti fondamentali del nostro percorso come azienda". "Le città dovranno essere circolari per utilizzare queste risorse in modo intelligente: su questo si sta giocando il nostro ruolo di utility, abbiamo già molti progetti in corso" ha annunciato Valerio Camerano precisando inoltre che "questo scenario modifica le strategie e gli investimenti". E poiché è certo che la green economy comporterà dei costi, bisognerà "per forza pensare a un dibattito di tipo redistributivo e di welfare".
mercoledì 26 giugno 2019
Attualmente ai vertici di A2A, Valerio Camerano è un manager dalla consolidata esperienza professionale nella gestione di grandi contesti aziendali.

Valerio Camerano inizia la sua carriera in CITYBANK dopo aver concluso un percorso di formazione prima presso l'Università LUISS Guido Carli, poi a Fontainebleau, in Francia. Ora è alla guida di A2A, tra le principali multiutility italiane del settore energia e ambiente.
Valerio Camerano

Valerio Camerano: la formazione e i primi incarichi

Amministratore Delegato di A2A S.p.A. dal 2014, Valerio Camerano ricopre anche la carica di Direttore Generale dal 2017. Il Gruppo è tra le principali multiutility italiane attive nel settore dell'energia e ambiente. Camerano è inoltre Vicepresidente di Elettricità Futura, componente della Giunta Esecutiva di Utilitalia e Vicepresidente del Gruppo Energia di Assolombarda. Originario di Roma, si laurea a pieni voti in Economia e Commercio presso l'Università LUISS Guido Carli per poi completare la sua formazione con l'Advanced Management Programme della INSEAD Business School di Fontainebleau, in Francia. La sua carriera inizia nel 1991 presso l'istituto finanziario internazionale CITYBANK: si occupa di investimenti e di Corporate Banking fino al 2000, anno nel quale viene assunto come Direttore Strategie e Sviluppo da un Gruppo industriale di Piacenza, Camuzzi. Nel 2001 Valerio Camerano diventa anche Direttore Generale di Plenia, nata dalla separazione societaria tra clienti e rete gas.

La carriera di Valerio Camerano in Enel e A2A

Valerio Camerano entra nel Gruppo Enel nel 2002 in qualità di Direttore Generale di Enel Gas. Coordina un personale di 500 persone, per un fatturato di 1.5 miliardi di Euro. Fino al 2006 ricopre diversi incarichi di crescente importanza, tra cui Amministratore Unico di tre società operative e Consigliere di Amministrazione in quattro realtà. In qualità di Amministratore Delegato di GDF SUEZ Energie, diventa Responsabile di tutte le attività di Vendita e Trading di Gas ed Energia Elettrica sul territorio italiano. Opera inoltre nel Comitato Esecutivo, con Responsabilità per l'Italia su Business Development, Comunicazione e Relazioni Istituzionali. In seguito all'esperienza in GDF SUEZ, Valerio Camerano entra in A2A: in questi anni ha ottenuto diversi traguardi positivi, puntando a un approccio basato sull'innovazione e la sostenibilità. È vincitore dei premi Manager Utility dell'anno nella categoria "Energia e Local utilities" e CEO Italian Awards, oltre ad essere stato inserito nel 2018 tra le eccellenze imprenditoriali Made in Italy secondo la rivista Forbes.
martedì 5 marzo 2019
Luca Valerio Camerano è l’attuale Amministratore Delegato del Gruppo A2A S.p.A. La sua formazione è di stampo economico-finanziaria. Nel 2011 ha vinto il Premio Utility Manager dell’anno per la categoria “Energia e Local Utilities”.

L'Amministratore Delegato del Gruppo A2A S.p.A., Luca Valerio Camerano , dopo una specializzazione presso la INSEAD Business School di Fontainebleau, inizia la propria carriera presso l'istituto finanziario internazionale Citibank.
Luca Valerio Camerano, AD A2A

Luca Valerio Camerano: formazione e prime esperienze professionali

Luca Valerio Camerano nasce a Roma nel 1963, dove frequenta l'Università LUISS Guido Carli, laureandosi a pieni voti. In seguito, si forma in Francia frequentando l'Advanced Management Programme della INSEAD Business School. Inizia la propria carriera professionale nel settore finanziario, presso l'istituto internazionale Citibank. Nel 2000 viene assunto dal gruppo industriale Camuzzi, in qualità di Direttore Strategie e Sviluppo e l'anno successivo è Direttore Generale di Plenia. Nel 2002, Luca Valerio Camerano entra in Enel Gas come Direttore Generale, arrivando a coordinare il lavoro di oltre 500 persone e ottenendo un fatturato di 1.5 miliardi di euro.

Luca Valerio Camerano: Direttore Generale e Amministratore Delegato di A2A

Nel 2006, Luca Valerio Camerano viene nominato Amministratore Delegato di GDF SUEZ ENERGIE, gruppo internazionale francese. È Responsabile di tutte le attività della Società di Vendita e Trading di Gas ed Energia Elettrica sul territorio italiano, arrivando a circa 2 miliardi di euro di fatturati e 50 TWh di energia venduta. In seguito, entra in A2A S.p.A. ottenendo risultati notevoli, tra i quali si registra il migliore nella storia del gruppo: 16 quarter positivi. Nel 2014, Luca Valerio Camerano diventa Amministratore Delegato e tre anni più tardi Direttore Generale del Gruppo. Ad oggi è, inoltre, Vicepresidente di Elettricità Futura, Vicepresidente del Gruppo Energia di Assolombarda e fa parte della Giunta Esecutiva di Utilitalia. Sulla base dell'eccellente operato, nel 2011 ha vinto il Premio Manager Utility dell'anno, nella categoria "Energia e Local Utilities".
martedì 29 gennaio 2019
Valerio Camerano, Amministratore Delegato di A2A, è stato selezionato da Forbes Italia e da Business International tra i migliori 200 top manager in Italia. 

Valerio Camerano, alla guida di A2A, è stato riconosciuto per la sua intraprendenza e creatività, oltre che per il suo contributo alla crescita e innovazione del Paese. Per l'AD il premio funge da motivazione per proseguire lungo il percorso del rinnovamento e dello sviluppo.
Valerio Camerano, AD A2A

Valerio Camerano: i motivi del riconoscimento ricevuto a Milano

Durante la prima edizione dei CEO Italian Awards sono stati selezionati i 200 migliori top manager attivi in Italia: 9 CEO italiani hanno ricevuto questo importante riconoscimento durante la serata di premiazione milanese presso la suggestiva cornice dell'Hotel Mandarin Oriental Milan, in seguito all'Executive Summit 2018. Tra i vincitori è stato premiato Valerio Camerano, Amministratore Delegato di A2A. L'evento annuale dell'Executive Club riunisce business leader, top manager, rappresentanti delle istituzioni, esperti e accademici provenienti da tutto il mondo: lo scopo è dar vita alla discussione e analisi sui macro trend attesi per l'anno successivo, in modo da stimolare idee sempre innovative e favorire la crescita del Paese. Business International, divisione di Fiera Milano Media, e Forbes Italia hanno collaborato per promuovere il riconoscimento riservato esclusivamente ai top manager più innovativi e di successo che sono attualmente alla guida delle aziende italiane. Grazie al talento dimostrato, alla sua creatività e intraprendenza, Valerio Camerano è stato riconosciuto per la categoria "Energy". "Sono sinceramente grato per il premio che mi è stato consegnato, come tutte le cose davvero speciali è giunto inatteso e gratificante", ha dichiarato l'AD di A2A. "Fungerà da enzima motivazionale per proseguire il percorso di innovazione abitudinaria e diffusa a cui sono chiamate le imprese nella sfida della trasformazione e del cambiamento".

La carriera e l'esperienza professionale di Valerio Camerano, AD di A2A

Originario di Roma, Valerio Camerano è Amministratore Delegato di A2A S.p.A. dal 2014 e Direttore Generale del Gruppo da giugno 2017. Vicepresidente di Elettricità Futura, fa parte inoltre della Giunta Esecutiva di Utilitalia ed è Vicepresidente del Gruppo Energia di Assolombarda. In seguito alla laurea in Economia e Commercio, conseguita presso l'Università LUISS Guido Carli di Roma, si specializza all'estero frequentando l'Advanced Management Programme della INSEAD Business School di Fontainebleau, in Francia. Nel 1991 entra in CITIBANK, occupandosi di investimenti e Corporate Banking, per poi passare nel 2000 a Camuzzi con il ruolo di Direttore Strategie e Sviluppo. In seguito all'esperienza come Direttore Generale di Plenia, separazione societaria tra rete gas e clienti, Valerio Camerano entra in Enel nel 2002: svolge il ruolo di Direttore Generale di Enel Gas, gestendo circa 500 persone e conseguendo un fatturato di 1.5 miliardi di Euro. Nel 2006 viene nominato Amministratore Delegato di GDF Suez Energie, gruppo internazionale francese per il quale opera inoltre nel Comitato esecutivo, assumendosi la Responsabilità per l'Italia su Business Development, Comunicazioni e Relazioni Istituzionali. Col suo arrivo in A2A il manager ottiene diversi traguardi importanti, dedicando sempre particolare attenzione a un approccio sostenibile orientato all'innovazione.
mercoledì 21 novembre 2018
L’Amministratore Delegato di A2A Valerio Camerano è stato inserito da Forbes nella classifica dei top 100 manager più influenti d’Italia.
Valerio Camerano, AD A2A

Valerio Camerano: la classifica di Forbes

Classe 1963, romano, Valerio Camerano è attualmente alla guida di A2A in qualità di Amministratore Delegato e Direttore Generale. Di recente il manager è entrato a far parte della classifica "L'Italia che va", stilata dalla rivista Forbes e relativa ai 100 manager più influenti del panorama italiano. Tra le eccellenze dell'imprenditoria made in Italy entra dunque a pieno titolo l'Amministratore Delegato di A2A, che si è guadagnato questo riconoscimento grazie alle sue idee innovative e agli ottimi risultati ottenuti negli ultimi anni. Valerio Camerano è laureato in Economia e Commercio. Ha maturato una solida esperienza professionale, ottenuta svolgendo incarichi di rilievo in alcune delle più grandi realtà italiane, da Enel a Utiltalia e Citibank. Il manager ha al suo attivo anche numerose ricerche e pubblicazioni incentrate su temi legati ai mercati finanziari. In passato, ha lavorato come Collaboratore presso la Cattedra di Economia internazionale dell'Università di Torino e presso la Cattedra di Mercati Finanziari Internazionali dell'Università di Roma.

Il ritratto professionale del manager Valerio Camerano

Valerio Camerano inizia la sua carriera nel 1991, lavorando nell'istituto finanziario internazionale CITIBANK e occupandosi di investimenti e di Corporate Banking. Nel 2000 passa in Camuzzi, Gruppo industriale di Piacenza per il quale ricopre il ruolo di Direttore Strategie e Sviluppo. L'anno successivo gli viene affidato il ruolo di Direttore Generale di Plenia, nata dalla separazione societaria tra rete gas e clienti. Il 2002 è un anno importante per la crescita professionale del manager, che entra nel Gruppo Enel in qualità di Direttore Generale di Enel Gas. Resta nel Gruppo fino al 2006 in qualità di Amministratore Unico di tre società operative e Consigliere di Amministrazione in quattro realtà. Successivamente, viene nominato Amministratore Delegato di GDF SUEZ Energie, gruppo internazionale francese. È inoltre attivo nel Comitato Esecutivo, con Responsabilità per l'Italia su Business Development, Comunicazione e Relazioni Istituzionali. Valerio Camerano diventa AD di A2A nel 2014, mentre nel giugno 2017 assume anche il ruolo di Direttore Generale del Gruppo, che rappresenta una delle maggiori multiutility italiane nel settore energia e ambiente. Attualmente è Vicepresidente di Elettricità Futura, fa parte della Giunta Esecutiva di Utilitalia ed è Vicepresidente del Gruppo Energia Assolombarda.